Fine del freddo. Ritorna l’Atlantico tiepido.

La sferzata fredda che ha interessato le nostre Regioni, specie quelle Centrali e Meridionali, in questi giorni, si sta esaurendo.
Già dalla giornata di domani sul nostro Paese si instaureranno correnti da ovest che saranno ben più miti di quelle presenti ora nei nostri territori.
Il tutto comporterà un graduale rialzo termico ovunque, ma anche un peggioramento delle condizioni atmosferiche specie nelle zone meno colpite dall’ondata fredda ancora in atto.
Entriamo nel dettaglio: già nella giornata di domani il richiamo umido in arrivo da sud ovest provocherà qualche debole pioggia o pioviggine tra Liguria, alta Toscana ed entro sera anche sul resto della Toscana e sul Lazio. Sul resto dell’Italia qualche nube sparsa e nebbie in val padana.
Ma sarà tra mercoledì 20 e venerdì 22 gennaio, che i fenomeni si faranno un po’ più insistenti tra parte delle Regioni Settentrionali e quelle del versante tirrenico.
Da rimarcare che tra mercoledì sera e giovedì mattina qualche fiocco di neve potrebbe fare la comparsa sulla pianura padana più occidentale.
Tra giovedì e venerdì ancora fenomeni tra Nord e Regioni Centrali Tirreniche, mentre il Meridione verrà risparmiato dalle precipitazioni.
Nel prossimo fine settimana possibilità di qualche fenomeno tra Nord Est Emilia e zone centro meridionali con situazione migliore al Nord Ovest.
Ne riparleremo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: